Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

in un momento di stasi da raspberry ho deciso di prendere anche il Mele A2000 , anche lui architettura arm , processore Allwinner A10 1,2 ghz, con android onboard, piu' ram (512 Mb) , connettore sata nativo e WI-FI, porte usb, e slot scheda SD , nonche gia' con il suo bel case

Mele A2000 case e telecomando



Mele A2000 vista retro - connettori e uscite

inoltre ho deciso di prendere anche la tastiera wireless mele - F10  , detta anche airmouse, non avendone mai provato uno, ho pensato : perche' no?

tastiera air mouse F10 

ordinato, pagato, aspettato, arrivato dogananto!

lo scompatto, e scopro come prima cosa che la tastiera F10, ha il suo bel ricevitorino wireless a 2,4ghz , gia' mi sono mangiato una porta usb! Arrabbiato

 lo monto, e sorpresa, parte con android in cinese.... mi son dovuto sbattere un poco per capire in quale menu' andare per passarlo in italiano.

rispattimento per passare quindi da android 2.3 a 4.0 .......

provo l' air mouse, e sincermante vedo che come tastiera fa' il suo dovere (anche se si nota che e' piccola) , ma come mouse, e' molto simile al remote della nintendo Wii , non mi ci trovo, sinceramente non lo consiglio!

l' unica cosa positiva della tastiera F10 e' che viene riconosciuta immediatamente anche dal mio pc con kubuntu 12.04 !


per i curiosi come me', ecco l' interno (foto presa dal sito http://rhombus-tech.net/allwinner_a10/hacking_the_mele_a1000/ ) (tasto destro, apri immagine in altra scheda per vederla a piena risoluzione)

Mele A2000 vista interna e piedinatura connettori

android non mi ha entusiasmato per niente, ma non il Sistema operativo in se che adoro sui cellulari ma questa implementazione in particolare.

inizio quindi a documentarmi, e scopro che anche se sotto android il chipset grafico fa' da accelleratore hardware, e android e' basato su linux, sotto linux nativamente non si puo' usare l' accellerazione grafica perche' la libreria cedar , e' molto immatura.... in ogni caso ormai fa' parte della famiglia, quindi vediamo cosa se ne puo' tirare fuori!

per questo device, ci sono vari progetti aperti, a partire da XBMC per farlo diventare un mediacenter, il suo punto di forza e' che oltre ad avere 4Gb di flash interna, permette il boot anche da SD card , quindi si puo' smanettare abbastanza bene , inoltre essendo gia' noti i piedini interni della seriale si puo' gestire via cavo seriale consolle anche senza display collegato!

tutto gira attorno al processore A10 , un nuovo processore sviluppato e prodotto in cina, col quale sono equipaggiati svariati dispositivi tra cui anche molti tablet e tanti pseudo pc concorrenti del raspberry, quindi non stranizzatevi se cio' che diro' potra' esser usato anche sui tablet!

 la prima cosa da scoprire e' vedere come fa' il boot, e cosa e' possibile montare come immagini .....